link1 - Dott. Fabio Nonis Psicologo in Roma

Psicologo Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Vai ai contenuti
  Infanzia e fanciullezza (0 – 12 anni)

 
L’infanzia rappresenta la fase del ciclo vitale durante la quale avvengono numerosi e fondamentali cambiamenti fisici, affettivi, emotivi e comportamentali.

I bambini si trovano ad affrontare sfide quotidiane quali la separazione dai genitori, l’inizio della scuola con le conseguenti prestazioni scolastiche, l’acquisizione di nuove regole.

Far fronte a tali compiti evolutivi può essere faticoso e divenire fonte di sofferenza, e il bambino potrebbe percepire segnali di disagio che talvolta, non riuscendo ad esprimere verbalmente, manifesterà a livello comportamentale e/o emotivo.

Diviene così fondamentale riconoscere i segnali di disagio nel bambino per poter intervenire in maniera appropriata e tempestiva.

Un sostegno di tipo psicologico e psicoterapeutico può aiutare il bambino (e i suoi genitori) a comprendere i vissuti emotivi che sono alla base del comportamento sintomatico, per approdare gradualmente ad una riduzione della sintomatologia e del malessere.

L’intervento professionale può essere indicato non solo in caso di problematica accertata, ma anche a scopo preventivo.
 

 
Esempi di problematiche dell’infanzia:

v Disturbo d’ansia da separazione
 
v Fobia scolare
 
v Mutismo selettivo
 
v Balbuzie
 
v Disturbi dell’evacuazione (enuresi, encopresi)
 
v Disturbi specifici dell’apprendimento
 
v Disturbo del sonno
 
v Disturbo da Tic
 
v Disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD)
 
v Disturbo oppositivo provocatorio
 
v Disturbo della condotta
 
v Esperienze traumatiche (separazione dei genitori, lutti, malattie…)
 
v Disturbi psicosomatici
 
v Difficoltà relazionali

Dott. Fabio Nonis - Psicologo Psicoterapeuta in Roma
Iscrizione albo Psicologi Lazio nr. 22127 - P.IVA 13868981005
I contenuti presenti in questo sito hanno lo scopo di diffondere la cultura e l'informazione psicologica. Non possiedono una funzione autodiagnostica, non possono essere utilizzati come strumento di automedicazione e sostituirsi ad un consulto specialistico. La visita psicologica tradizionale e la seduta di psicoterapia rappresentano gli unici strumenti per un efficace trattamento terapeutico.
Torna ai contenuti